+39 051 756075 | +39 389 5714218 info@ricambigardosi.it

Era nell’aria già da qualche settimana e il 22 Febbraio scorso c’è stato il closing che crea un nuovo potente polo industriale che rilancia GRIMAC, storico marchio nel settore delle macchine da caffè espresso.

“In questa giornata, con la sigla dell’accordo di acquisizione di Qualità Italia Srl e con l’entrata nel capitale sociale di Gardosi Massimiliano – affermano le parti – si è deciso di ridar vita alla GRIMAC, la storica azienda emiliana fondata nel 1958: un ritorno alle origini per uno slancio verso il futuro e con una prospettiva di gruppo.”

Nata dalla fusione di competenze ed esperienze pluriennali sviluppate nel mondo dell’acqua, delle bevande fredde e del caffè, la nuova società si pone l’obiettivo di dare una nuova vita al noto brand, grazie anche alla completezza dell’offerta con cui si riproporrà al mercato.

L’accordo si inserisce infatti nel processo di sviluppo avviato lo scorso anno dal gruppo WaterLine e BevCo leader nei settori del trattamento e filtrazione acqua e dei dispenser per bevande attraverso la realizzazione di acquisizioni altamente sinergiche, con l’obiettivo di rafforzare la posizione sul mercato nei settori Ho.re.ca., O.C.S. e Home.

Con la nascita di Grimac proprietaria dei marchi di macchine da caffè professionali Grimac, Fiorenzato, La Dora e Qualità Italia ci sono tutti i presupposti affinché un brand così importante possa tornare ad essere un punto di riferimento per tutti gli operatori del settore.

Per Massimiliano Gardosi si tratta di un gradito ritorno alle origini, sulle orme del papà Giancarlo storico fondatore dell’azienda.

Fonte: www.vendingnews.it